Gli Etruschi

Etruschi

Il Medioevo

Il Medioevo

VILLE E GIARDINI

Chiese e Musei

Chiese e Monumenti

Antichi Borghi

Sapori di Tuscia

Sapori di Tuscia

Ville Parchi e Giardini del ’500

b_700_0_16777215_00_images_gruppi_guida-villa-lante-1.jpg
Vi porteremo alla scoperta di Ville rinascimentali, Dimore Storiche, Castelli merlati e Giardini segreti con parchi secolari realizzati dai più grandi artisti ed architetti italiani, seguendo testimonianze storiche, leggenda e... curiosità.

  b_200_0_16777215_00_images_localita_palazzo-farnese.jpgIl Palazzo Farnese di Caprarola e i suoi giardini
Dopo la prima colazione proseguimento per Caprarola: incontro con la guida e visita guidata all’imponente Palazzo Farnese, considerata la più grande opera del tardo Rinascimento Italiano mai realizzata, a cui lavorarono i più insigni maestri italiani della metà del ’500.
Al termine sosta presso il Centro Tuscia Doc, nato con la Regione Lazio per la promozione del territorio e dei prodotti tipici: verrà offerta una Degustazione gratuita dei migliori Prodotti Tipici, il tutto servito da ragazze in costume campagnolo, in un ambiente spazioso ed accogliente, con bagni comodi e puliti, anche per disabili, grande Parcheggio per Bus e senza perdite di tempo perchè su strada e ben posizionato per tutte le direzioni.

b_200_0_16777215_00_images_natura_lago-di-vico.jpgProseguimento per l’incontaminata e suggestiva Riserva Naturale del Lago di Vico che si estende all'interno di un grande vulcano estintosi circa 100 mia anni fa. Tutt'intorno esplode il verde dei famosi noccioleti di Caprarola e secolari boschi di faggio e querce.
Pranzo in ristorante fronte lago.

Al termine proseguimento per Bagnaia.


b_200_0_16777215_00_images_bagnaia_villalante-giardini.jpgBagnaia e Villa Lante, furono il luogo di villeggiatura di nobili signori e di importanti prelati.
Visiteremo Villa Lante, voluta dal card. Giovanni Francesco Gambara su disegno del Vignola, splendido esempio di residenza cinquecentesca, arricchita dai meravigliosi Giardini all'Italiana con fontane e giochi d'acqua.
Al termine breve sosta al Santuario della Madonna della Quercia.




Ib_0_200_16777215_00_images_viterbo_santuario-quercia.jpgl maestoso complesso del Santuario della Madonna della Quercia fu progettato da Giuliano Sangallo e conserva preziose opere come le Terrecotte di Andrea dalla Robbia, il grande Organo Barocco, il Soffitto a cassettoni intarsiato  disegnato da Antonio Sangallo il Giovane decorato con l,oro donato da papa Paolo III Farnese, il cui stemma campeggia al centro del soffitto. Notevole il tempietto marmoreo che custodisce la Quercia e la miracolosa immagine della Madonna col Bambino. 

 

Contattateci, vi daremo suggerimenti preziosi per pianificare il vostro soggiorno a Viterbo e nella Tuscia.

 



GUIDE VITERBO - Guide Turistiche Ufficiali per Viterbo e Provincia

Tel 0761 647941 - 338 2042866
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




Cucina Tipica ai piedi di Palazzo Farnese